La crisi di Corona è un crash test per la democrazia

È stato un momento commovente. In un periodo storico, tutti i membri del Bundestag si alzarono e applaudirono. Applausi per gli eroi e le eroine della vita quotidiana. Per medici, infermieri, poliziotti, cassieri. Non possono comprare niente per le parole calde. Ma l’inchinarsi del Parlamento a coloro che mantengono in funzione il paese è un segno importante di quanto lo Stato e i cittadini reagiscano per ora alla pericolosa crisi. Corona è un crash test per la democrazia.

La sfida è grande come lo era dopo la seconda guerra mondiale o la riunificazione. La paura è forte quanto la solidarietà. La paura dei genitori e dei nonni che una volta posero le basi per il miracolo economico dalle macerie dopo il 1945 – molti di loro dovranno presto lottare per la loro vita in un’unità di terapia intensiva. La paura per il lavoro. La paura per il futuro dei bambini.

Aiuto allo stato corona: Come rimettere il dentifricio nel tubo?
Dopo l’impressionante sforzo con pacchetti di salvataggio per un totale di 1400 miliardi di euro, il governo federale, i Lànder e i comuni devono ora iniziare a lavorare su una strategia di uscita. L’ex ministro delle Finanze Peer Steinbràck ha dichiarato nella grande crisi bancaria sugli aiuti di Stato che il problema era riportare il dentifricio sulla metropolitana.

Nel dibattito sul Bundestag sono stati menzionati tre mesi, sostenuto da una grande unità. Finché potrebbe durare il parziale arresto della corona della più grande economia europea. Forse è più veloce. Forse no. Sarà costoso in ogni caso.

Centinaia di miliardi di debiti devono essere rimborsati. I mercati finanziari sono spietati. Questo è un fardello enorme che i nostri figli e nipoti devono sopportare. La speranza che la Germania possa essere un paese migliore dopo Corona è altruista. Il novantacinque per cento dei tedeschi sostiene le drastiche misure del governo. Non illudiamoci. L’umore può inclinarsi.

L’umore si è ribaltato anche nella crisi dei rifugiati: l’AfD è cresciuto
I rifugiati siriani sono stati applauditi alla stazione ferroviaria principale di Monaco nel 2015. “Refugees Welcome” divenne poi un programma di stimolo per l’AfD, in parte a causa di errori politici. L’esperienza ha dimostrato che l’inevitabile risparmio per Corona sarà il più grave livello sociale e culturale. Migliaia di negozi nel commercio al dettaglio e catering saranno in ginocchio. Ci saranno più disoccupati. Milioni di persone continueranno a dipingere nel settore dei salari bassi, nonostante gli applausi dei balconi e del Bundestag. I buoni salari e la prosperità devono essere generati prima della distribuzione.

Nel prossimo futuro, deve venire il giorno in cui il Cancelliere presenta un piano di uscita ai cittadini: torniamo gradualmente alla vita notturna e alle barriere di contatto, altrimenti l’intero paese volerà intorno alle nostre orecchie. Mercoledì, Angela Merkel ha visto i discorsi al Bundestag nella quarantena Corona del suo appartamento con vista sul Museo Pergamon. Per gli osservatori e per se stessa, è stata sicuramente una strana sensazione di non sedersi sul banco del governo in queste fatidiche ore.
Merkel deve prendere il paese con lei e non nascondere gli errori
Merkel sarà cruciale. Deve: spiegare, spiegare, spiegare. Con il suo convincente discorso televisivo, ha fatto un primo passo nell’apprendimento dei suoi fallimenti nella crisi dei rifugiati. Molti altri devono seguirmi. Un lapidario “Possiamo fare questo” sarebbe troppo poco per la popolazione, che è baricca nelle loro case a lungo termine. Ciò che ha perso nell’estate del 2015, oltre all’umanità, per parlare inesorabilmente dei rischi di immigrazione non deve essere ripetuto.

E in questa emergenza Corona, il Bundestag non deve emettere un assegno in bianco al Cancelliere, alla Confederazione e ai Lànder, con tutta la sua fiducia e il suo riconoscimento per le eccezionali conquiste dei funzionari pubblici. Il ministro delle Finanze Olaf Scholz ha invitato il Bazooka. Con 1400 miliardi di euro di garanzie e moneta fiscale. Il Bundestag gli ha rilasciato la licenza d’arma per questo.

Libertà limitate e diritti civili non sono un linciaggio
Ciascuno dei 709 deputati liberamente eletti deve ora vigilare sulla gestione delle crisi e sui miliardi di aiuti. Suona l’allarme se necessario, anche contro la tua linea di partito. Le leggi di emergenza Corona sono limitate a un anno. Ove possibile, dovrebbero essere terminati più rapidamente. Limitare la libertà, i diritti civili non è un linciaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *