Un mese di consumatori riforniti

Circa un consumatori su tre in Germania ha aumentato le proprie scorte alimentari nell’ultima settimana a fronte della crisi di Corona. Nel caso dei prodotti per l’igiene, d’altra parte, solo uno su sei ha acquistato più del solito.

Questo è il risultato di un “Corona Consumer Check” pubblicato mercoledì, per il quale l’Istituto di Ricerca sul Commercio di Colonia (IFH) ha intervistato 1000 persone rappresentative selezionate.

Il motivo per gli acquisti del criceto era apparentemente il timore che non sarebbe più in grado di fare acquisti come al solito, l’IFH ha spiegato. Un terzo degli intervistati ritiene che le limitate opportunità di acquisto nel contesto della crisi di Corona siano una perdita di libertà.

Secondo l’IFH, tuttavia, il commercio online inizialmente ha beneficiato poco della crisi. Solo il 13 per cento degli intervistati ha dichiarato di aver effettuato acquisti online che normalmente fanno nel negozio. I consumatori più giovani, in particolare, hanno approfittato di questa opportunità, ha riferito l’IFH.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *