EnBW promette cure sicure nella crisi coronavirus

EnBW promette un approvvigionamento energetico stabile nella crisi coronavirus.

Sono stati fatti ampi piani di emergenza e preparativi per proteggere i dipendenti dal contagio e per garantire la fattibilità e la stabilità dei processi e dei compiti critici, ha affermato il CEO Frank Mastiaux alla presentazione del Risultati di giovedì. “I nostri dipendenti fanno un ottimo lavoro nelle difficili condizioni. L’EnBW è stabile.”

Secondo il Chief Financial Officer Thomas Kusterer, le conseguenze della pandemia di Coronavirus non dovrebbero avere un impatto significativo sul risultato operativo dell’esercizio 2020. Tuttavia, c’è un rischio limitato. “Stiamo monitorando la situazione molto da vicino.”

L’azienda con sede a Karlsruhe ha aumentato significativamente i suoi utili nel 2019 con un calo delle vendite. L’Ebitda rettificato, rettificato per gli effetti speciali, con cui EnBW replica il business in corso, è aumentato del 12,7% a 2,43 miliardi di euro nel 2019. Nonostante la pandemia coronavirus, Kusterer prevede una crescita degli utili a due cifre tra il 13 e il 19 per cento quest’anno. Si prevede che l’EBITDA crescerà a 3,2 miliardi di euro entro il 2025.

L’utile netto del 2019 è più che raddoppiato, attee 734,2 milioni di euro. Le vendite sono scese del 9,9 per cento a 18,77 miliardi di euro, principalmente a causa dei minori volumi di negoziazione e dei prezzi del gas.

Secondo Kusterer, tutti i segmenti di business hanno contribuito al risultato. Il settore delle energie rinnovabili si è sviluppato particolarmente bene. Uno dei motivi della forte crescita sono state le acquisizioni in Svezia e Francia. A partire dal quarto trimestre, ha contribuito anche il parco eolico offshore Hohe See. D’altra parte, il segmento di produzione e di negoziazione si è indebolito.

EnBW ha trasformato l’azienda per anni, dal carbone e nucleare alle energie rinnovabili. Dal 2012, la capacità installata di energia eolica è stata aumentata da 218 a quasi 1800 megawatt. Nel caso del fotovoltaico, sono stati raggiunti 109 megawatt.

EnBW prevede di aumentare il dividendo di 5 centesimi per azione a 70 centesimi. Tuttavia, l’Assemblea generale annuale, originariamente prevista per il 12 maggio, deve essere rinviata a causa della pandemia coronavirus. L’azienda è in gran parte di proprietà del settore pubblico e impiega quasi 23.400 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *