Il primo caso dei fan sievers mostra “Nord Nord Mord”

La crisi di Corona sta scuotendo il programma televisivo in questi giorni. Non passa giorno senza spedizioni speciali. Poi le sostanze fittizie spesso devono schivare all’indietro. Nuovi drammi e thriller prodotti con un grande sforzo ottenere sotto le ruote così rapidamente se non corrono come al solito alle 20.15.

Ecco perché alcuni nuovi film vengono abbandonati. Lunedì (23 marzo) incontra lo storico dramma di resistenza “A Village Fights Back”. La seconda trasmette invece una lattina in serata: il thriller poliziesco “Sievers and the Woman on the Train” della serie poliziesca “Nord Mord”.

“Nord Omicidio”: Come Carl Sievers arriva a Sylt
Grazie al rinvio, i telespettatori possono ancora una volta sperimentare come Peter Heinrich Brix ha fatto il suo debutto nel 2018. Tuttavia, il Commissario capo di Kiel Sievers non è veramente euforico nei confronti dei suoi nuovi colleghi alla prima birra serale.

“Sylt ed io- semplicemente non va bene,” dice. “Da dove vengo io, le siepi non sono così alte – e le acconciature. Per non parlare del naso. Sul suo Kiel kiez, un panino al formaggio anche non costava 14 euro.

Sievers, scontroso ed eloquente, non è esattamente comprensivo all’inizio della serie poliziesca “Nord Nord Mord” – molto diverso dal ruolo di parata dell’attore Peter Heinrich Brix: l’Adsche leggermente stupido di “Neues aus B’ttenwarder” , con il quale è uno dei preferiti del pubblico.

Il film “Sievers und die Frau im’ è il primo in linea dopo la partenza dell’attore Robert Atzorn, che ha anche tracciato una linea sotto la sua carriera televisiva all’inizio di quest’anno. Ha avuto otto presenze dal 2011 come commissario capo Theo Clèver, poi ha ritirato il suo personaggio cinematografico. Nel mese di febbraio, il favorito della folla ha festeggiato il suo 75esimo compleanno.

Ma la serie, i cui singoli episodi hanno spesso attirato più di sette milioni di spettatori e che ha ottenuto ottimi voti anche con i replay di quest’anno, è continuata da allora. Ritorno alla storia: Carl Sievers, che ha trascorso la maggior parte del suo tempo in patria a Kiel e non è mai stato sposato, non solo si dà fragile, ma rimane anche misterioso e mantiene problemi di salute a se stesso.

Inoltre non parla del motivo del trasferimento forzato a Sylt. “Mi piacciono i ragazzi così con una biografia rotta”, disse Brix di questo personaggio. “È fuori dalla vita – e anche molto nordico.” Non appena Sievers arrivò nel nuovo ufficio, fu trovato un corpo. Il resto è storia. (con dpa)

Lunedì 23 marzo 2020, ore 20.15, DF: “Nord Nord Mord”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *