Più di 150 volontari per la clinica di brunswick

Ci sono attualmente 58 persone in città che sono stati trovati per essere infettati con il virus Corona. Quasi tutti hanno sintomi lievi e sono in quarantena a casa. L’unità di crisi dell’amministrazione comunale sta ancora lavorando sodo per creare un ospedale di fortuna. I dettagli non sono ancora noti.

Tuttavia, c’è già una grande risposta alla richiesta per i volontari di aiutare con questo ospedale di fortuna. Lunedì il ministro dei servizi sociali Christine Arbogast ha dichiarato che più di 150 persone si sono presentate. Siamo alla ricerca di persone con esperienza nel campo medico o infermieristico. Tutto sarà attentamente visto e ordinato, ha detto Arbogast. Chiede un po ‘di pazienza fino a quando il feedback viene ricevuto. Le parti interessate possono registrarsi su Internet: www.braunschweig.de/corona

Solo una persona consentita su dieci metri quadrati
Lunedì, l’amministrazione comunale ha emesso un ulteriore decreto generale sulla base delle linee guida federali e statali per il divieto di contatto. Esso disciplina in dettaglio quali negozi e imprese rimangono aperti alle quali condizioni e quali servizi possono continuare ad essere offerti.

Corona in Braunschweig- Tutti i fatti a colpo d’occhio

Ecco i punti più importanti: in pubblico, una distanza minima di 1,50 metri dalle altre persone deve essere osservata. Questo vale anche nei negozi – solo una persona è consentita su dieci metri quadrati alla volta. Un massimo di due persone sono autorizzati a viaggiare insieme all’esterno, a meno che non siano persone che vivono in un appartamento condiviso.

Negozi di alimentari, mercati settimanali, servizi di pick-up e consegna, mercati delle bevande, all’ingrosso, fornitura di animali domestici, ordine postale, posta e corrispondenza, posta, posta, banche, casse di risparmio e sportelli bancomat, stazioni di servizio, officine di auto e biciclette, pulizia, vendite di giornali, lavanderie, farmacie, centri medici, ottologici, professionisti degli apparecchi acustici sono ancora autorizzati ad aprire.

Coronavirus nella regione – qui puoi trovare tutte le informazioni

Sono vietati i servizi da parrucchieri, studi di tatuaggi, unghie e cosmetici, nonché pratiche di fisioterapia (a meno che il trattamento non sia dichiarato imperdonabile dal certificato medico).

I funerali possono aver luogo solo nella cerchia familiare più vicina. Inoltre, l’ufficio del registro informa che nessun testimone sono ammessi nei matrimoni.

Il segretario sociale Arbogast loda il fatto che la maggior parte delle persone ora ha aderito abbastanza notevolmente alle linee guida. La volontà di aiutare è anche molto grande, ha detto arbogast. “La città è molto solidale.” Fa appello a tutti di trattarsi l’un l’altro in modo equo e premuroso, anche se una persona è infettata dal virus Corona. Questo può accadere a chiunque, sottolinea.

Incertezza dopo musical nella Stadthalle
La notizia che circa 1400 alunni di Wolfenb-ttel sono stati messi sotto la quarantena interna ha portato all’incertezza nel fine settimana. Il distretto lo giustificò sostenendo che un insegnante aveva partecipato al musical Martin Luther King con 600 partecipanti a Braunschweig il 6 e 7 marzo. Altri due co-cantanti sono risultati positivi al virus Corona. L’insegnante ha anche mostrato sintomi tipici ma lievi di malattia, come ha fatto un altro insegnante. Inoltre, il virus Corona è stato rilevato in un parente diretto di uno di questi insegnanti.

Molte persone si sono quindi chieste se altri partecipanti al musical potessero essere colpiti. Il portavoce della città Rainer Keunecke ha dichiarato: “Non esiste una catena di infezione conosciuta a Braunschweig che si riferisca al festival. Abbiamo parlato al telefono con la gestione degli eventi del festival. Mercoledì scorso, dopo una chiamata dall’Ufficio Sanitario di Salzgitter, aveva già scritto a tutte le linee del coro. Da allora nessun altro ha più contattato la gestione degli eventi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *